BARLUME ospita I RACCONTI DI PUNTEVILLE di Gianluca Caporaso

Stampa

CON "BARLUME" I BAMBINI DIVENTANO ABITANTI DI PUNTEVILLE

Il 20 aprile a Corsano incontro con lo scrittore Gianluca Caporaso

Prosegue BARLUME, il programma di incontri organizzato dall’Associazione IDEE A SUD EST, con un appuntamento del tutto particolare che unisce un pubblico di piccoli lettori e adulti.

Proprio nello spirito e nel nome dell’associazione organizzatrice, BARLUME si propone di scorgere la luce delle nuove idee, anche editoriali, per promuoverle all’interno di contesti che vedano il coinvolgimento dell’intera comunità.

In tal senso non c’è nulla di più affascinante e trascinante di un percorso letterario che veda insieme bambini e genitori immersi nel mondo della punteggiatura rappresentato in maniera immaginifica.

E’ con questo spirito che si svolgerà sabato 20 aprile alle 10:30 nell’Auditorium Comunale di Corsano l’appuntamento aperto ai genitori e al pubblico, nel corso del quale lo scrittore Gianluca Caporaso darà vita ad una conversazione fuori dagli schemi con il suo libro “I racconti di Punteville”.

L’opera, edita da Lavieri, è divenuta un vero caso editoriale che travalica la letteratura per bambini abbracciando un pubblico ben più vasto. Narra cronache del mondo della punteggiatura, leggero e poetico fatto di città evanescenti, ma ricche di umanità.

Virgola, Punto e Virgola, Punto Esclamativo, Punto di domanda e Punto. Si viaggerà passando in ogni città, imparando a conoscere e scrutare le caratteristiche delle case, degli uomini e delle donne, degli amori, dei giochi, dei mestieri, delle parole e dei cambiamenti.

I bambini verranno immersi in un mondo fantastico e fantasioso grazie al quale vedranno sotto una nuova luce le regole della punteggiatura.

BARLUME fa parte del percorso di promozione culturale tracciato dal progetto TI RACCONTO A CAPO e conta sul patrocinio della Città di Corsano.

L’incontro è realizzato con l’essenziale contributo dell’Istituto Comprensivo di Corsano diretto dal Dott. Antonio Lupo ed in collaborazione con l’Associazione dei genitori “Geppetto torna a scuola”.